Bianchi: 'Pandemia è sfida, scuola al centro della società'

Il ministro dell'Istruzione: "La pandemia non ci deve far paura: è un'altra sfida che abbiamo come comunità. Serve l'aiuto di tutti'

"La pandemia non ci deve far paura: è un'altra sfida che abbiamo come comunità. La stiamo affrontando, questo governo come i precedenti, avendo ben chiaro che la scuola e tutto il sistema educativo devono essere al centro, non al margine, della nostra vita collettiva". Così il neo ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi in collegamento all'inaugurazione dell'anno accademico 2020-21 dell'Università di Parma. "Il nostro obiettivo non è soltanto vincere l'emergenza ma guardare oltre l'emergenza. Guardare oltre è il mestiere dell'università da sempre: guardare oltre, non perdere il contatto continuo con la realtà ma aprirne di nuovi". "Viviamo un momento difficile, lo sappiamo tutti. Il virus sta riprendendo quota anche per queste varianti che toccano anche i nostri bambini. Noi siamo pienamente responsabili e siamo certi che con l'aiuto di tutti ancora una volta porteremo avanti questo nostro Paese anche al di là di questa emergenza", aggiunge il ministro. "Il nostro è un Paese che proprio nelle difficoltà ritrova quella unità che è l'unico strumento per poter vincere e 'andare oltre', matrice fondante della stessa parola educazione".