Maturità 2021, come sarà: l'esame di Stato in 10 punti

L'esame di Stato si avvicina a passo svelto: una guida su come funzioneranno il protocollo di sicurezza, l'elaborato, la struttura dell'orale e molto altro A dividerci dall’inizio dei colloqui orali di Maturità 2021, l’unica prova che i maturandi di quest’anno dovranno fronteggiare, sono rimasti pochi giorni. Ma come sarà l’esame di quest’anno? Le regole sullo svolgimento e il protocollo di sicurezza da seguire durante l’esame sono ormai state comunicate dal Ministero dell’Istruzione. Ma è possibile che ancora non tutti ne siano a conoscenza. Per questo, Skuola.net ha voluto fare un recap per informare chi ancora aveva qualche dubbio; ecco i 10 punti che scandiranno la Maturità di quest’anno. Le date dell'esame di Stato 2021
L’esame di Stato 2021 inizierà ufficialmente il 16 giugno 2021 alle ore 8.30 in tutta Italia. Chi inizierà per primo? Ebbene questo aspetto è deciso durante la riunione plenaria della commissione d’esame. In questa occasione il presidente, in base al sorteggio, decreterà l'ordine di precedenza tra le due classi a lui affidate. Inoltre, verrà anche deciso all'interno di ciascuna di esse l’ordine di convocazione dei candidati secondo la lettera alfabetica estratta. Commissione d'esame 2021: come sarà Le commissioni d’esame sono costituite da due sottocommissioni, composte ciascuna da sei commissari appartenenti all’istituzione scolastica sede di esame, con presidente esterno unico per le due sottocommissioni. I sei commissari interni di ciascuna sottocommissione sono designati tra i docenti appartenenti al consiglio di classe e sono individuati nel rispetto dell’equilibrio tra le discipline; in ogni caso, è assicurata la presenza del commissario di italiano nonché del professore della materia di indirizzo. Come funziona il punteggio
Il punteggio finale è il risultato della somma dei punti attribuiti al colloquio, per un massimo di 40 punti, e dei punti acquisiti per il credito scolastico da ciascun candidato, per un massimo di 60 punti. Inoltre, a discrezione della commissione, sono attribuibili fino a 5 punti bonus a studenti ritenuti meritevoli. Ammissione all'esame di Stato 2021
L’ammissione all’esame di Stato è disposta, in sede di scrutinio finale, dal consiglio di classe, dunque non sarà automatica per tutti i candidati. Sarà possibile avere al massimo una sola insufficienza per essere ammessi, ma con adeguata motivazione da parte dei docenti. Inoltre, la partecipazione alle prove nazionali Invalsi, che comunque si sono svolte quest’anno, non sarà requisito di accesso e saranno le istituzioni scolastiche a stabilire eventuali deroghe al requisito della frequenza, previsto per i tre quarti dell’orario individuale. Si deroga anche al monte orario previsto per i Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento che non rappresenta, anch’esso, un requisito di accesso. https://www.lastampa.it/cronaca/2021/06/03/news/maturita-2021-come-sara-l-esame-di-stato-in-10-punti-1.40348349

Maturità 2021, come sarà: l'esame di Stato in 10 punti